Sab. 2 Marzo 2024 - 05:40

UILPA Mef. CPGT: Tu sì… tu no! Decido io

Emerge, con estrema chiarezza, il riconoscimento di un nuovo percorso lavorativo attraverso il ricorso al lavoro agile nella Pubblica Amministrazione, tenuto anche conto delle dichiarazioni del Ministro della Funzione Pubblica, che considera la naturale evoluzione delle prassi e, soprattutto, una prestazione lavorativa che sappia interpretare “elasticità e flessibilità” garantendo elevati contenuti professionali in un contesto di lavoro, anche svolto da remoto, che ha saputo garantire, perfino nei momenti di emergenza, elevate qualità operative e risultati.

 

Tali valori e risultati evidentemente sembrano sfuggire al Segretario Generale del Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria che sta valutando e limitando, con una interpretazione del tutto personale, unilaterale e senza fondatezza, le Direttive poste dalla Policy emessa dal Direttore Generale del DAG. L’attività da remoto svolta dai propri dipendenti viene, infatti, giudicata negativamente, analisi non supportata né da dati oggettivi, né dagli obiettivi finora positivamente raggiunti.

 

Tra l’altro, a seguito della riunione sindacale avutasi in data 22 dicembre 2023 al fine di dirimere le segnalazioni pervenute dal personale che lamentava l’ostruzionismo al ribasso nel concedere le giornate di Smart working – ostruzionismo effettuato senza nemmeno tener conto dei casi specifici in cui lo SW andava garantito – il Segretario Generale si impegnava a rivedere le istanze proposte, ma la situazione sembrerebbe, di fatto, ad oggi rimasta invariata.

 

È presumibile pensare che la recente nomina a Capo del CPGT e la nomina del nuovo Consiglio non abbiano ancora dato la possibilità di approfondire la funzionalità del Consiglio stesso e pertanto sia stato commesso un errore di valutazione.

 

Chiediamo ai soggetti di indirizzo un immediato intervento affinché ci sia un comportamento costruttivo, armonico ed univoco per tutto il personale del Ministero, al fine di migliorare la serenità dei lavoratori del CPGT, oggi compromessa.

 

Il Coordinatore Generale     Il Coordinatore Sostituto      Il Vice Coordinatore

 

Andrea G. Bordini                  Nicola Privitera               Pantalea Anzalone

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti