Mer. 21 Febbraio 2024 - 08:37

UILPA Esteri. Incontro con l’Amministrazione sul PIAO 2023-2025 e sulle prossime procedure assunzionali al MAECI

Nel pomeriggio di ieri 21 Marzo 2023, si è tenuta una riunione con l’Amministrazione a proposito del Piano Integrato di Attività e Organizzazione (PIAO) per il periodo 2023-2025 .

Tutte le organizzazioni sindacali hanno espresso il loro punto di vista, evidenziando come ci siano ancora margini importanti di crescita per il Lavoro Agile al MAECI. La nostra O.S. ha comunque sottolineato le numerose segnalazioni dei colleghi sulla mancanza di cultura dello smart working da parte di alcuni Capi Ufficio. Non pochi di loro in questi mesi ci hanno infatti riportato sia resistenze sulla concessione di giornate di Lavoro Agile (qualche Capo Ufficio ha anche ironicamente augurato “buone vacanze” ai beneficiari), sia difficoltà dei superiori stessi a far lavorare le persone da remoto.

In occasione di questa riunione, l’Amministrazione ci ha tuttavia aggiornati anche sulle prossime assunzioni al MAECI. Per quanto riguarda i concorsi esterni uscirà a breve un bando da 300 unità che riguarderà simultaneamente tutti i profili della Terza Area. Il bando, che sarà unico, riguarderà 145 posti nel profilo contabile e consolare, 30 posti nel profilo commerciale, 60 posti nel profilo informatico, 50 posti nella promozione culturale e 15 posti per architetto-ingegnere.

Sarà inoltre pubblicato, forse già quest’estate (ma comunque entro l’anno), anche un concorso per 8 dirigenti amministrativi e 2 dirigenti per l’Area della Promozione Culturale (APC). Questo concorso sarà gestito centralmente da RIPAM-Formez come ormai imposto dalla più recente normativa.

Particolarmente importante è stata poi l’informativa sui prossimi concorsi interni che riguarderanno il personale della Seconda Area interessato a transitare in Terza.

Saranno infatti indetti nei prossimi 24 mesi due distinti passaggi di Area, il primo regolato dalle norme ordinarie (simile quindi a quello effettuato nel 2019) che sarà perciò riservato al personale della Seconda Area in possesso del titolo di Laurea mentre il secondo, che avrà invece luogo nel 2024, si svolgerà secondo la procedura in deroga prevista dall’ultimo CCNL Funzioni Centrali, prescindendo dal titolo di studio e prevedendo una modalità di selezione differente dal mero test nozionistico.

Nei prossimi giorni contiamo di fornirvi ulteriori aggiornamenti su altre tematiche particolarmente rilevanti per il personale.

 

Roma, 22 marzo 2023                                                                 La Segreteria UILPA MAECI

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti