Sab. 2 Marzo 2024 - 04:35

UILPA Entrate. Richiesta confronto su PIAO 2024-2026, carichi di lavoro e impatto norme della riforma fiscale

Come UILPA abbiamo valutato strategico intervenire immediatamente con i vertici dell’Agenzia delle Entrate rispetto all’assegnazione degli obiettivi anno 2024 che, come segnalato dai nostri rappresentanti sindacali territoriali e RSU, dalle colleghe e dai colleghi e dagli stessi dirigenti delle strutture dell’Agenzia fortemente preoccupati, si prospettano significativamente incrementati, compreso l’obiettivo monetario.

 

A complicare il già gravoso contesto lavorativo e il rischio del mancato raggiungimento degli obiettivi, assumono un ruolo anche alcune norme della riforma fiscale quale, ad esempio, l’innovazione introdotta dall’art. 6bis dello Statuto del Contribuente (Vedi nota UILPA del 5 febbraio allegata).

 

A questo si aggiunge, all’attualità, la mancata informativa da parte dell’Agenzia rispetto al Piano Integrato di Attività e Organizzazione (PIAO) in cui si pianificano, appunto, le attività istituzionali e le scelte strategiche della nostra Amministrazione nel periodo 2024-2026.

 

Come sempre, è UILPA che si fa carico di intervenire sui grandi temi che impattano significativamente sul quotidiano di lavoratrici e lavoratori e sul complessivo benessere organizzativo nei nostri Uffici.

 

L’esito dell’informativa e del confronto dovrà determinare anche le linee guida strategiche delle politiche e iniziative sindacali nell’ambito della nostra Agenzia.

 

INTERVENTO UILPA SU CARICHI LAVORO NUOVE NORME E PIAO

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti