Dom. 25 Febbraio 2024 - 06:51

Rsu, Uilpa Mef: grazie a tutti

GRAZIE… GRAZIE… GRAZIE!

Un ringraziamento a tutti i lavoratori (moltissimi) che si sono recati alle urne. Siamo oltre la soglia del 70% di adesione.

Una grande risposta a chi ha sempre sostenuto e continua a sostenere che le OO.SS. non sono più rappresentative dei lavoratori… dimenticandosi però che proprio questa politica è eletta da poco più del 30% dei cittadini.

I dipendenti pubblici invece conoscono bene il ruolo del sindacato, unico baluardo nei confronti dell’amministrazione e non potevano che riconoscerlo nell’unico modo democratico che avevano, ossia il voto per il rinnovo delle RSU.

E quindi complimenti anche a tutte le OO.SS. con cui ci siamo sempre confrontati.

Premesso questo, in particolare, ringraziamo singolarmente tutti gli ELETTORI della nostra O.S. che ancora una volta hanno sottolineato che la UILPA/MEF è IL PRIMO SINDACATO DEL DICASTERO E IL SINDACATO DELLE PERSONE.

Vicino ai lavoratori, scende in campo con loro, dà risposte alle loro esigenze, sa ascoltare, tutela i loro interessi… I lavoratori IN SOSTANZA SANNO CHE SIAMO SEMPRE UNO DI LORO E CERCHEREMO DI ESSERLO SEMPRE.

Un grande ringraziamento va poi a chi è stato “in prima linea”: a tutti i COMPONENTI delle varie COMMISSIONI e agli SCRUTATORI che hanno contribuito con il proprio operato. Un ringraziamento di cuore a chi ha messo la faccia, è il polmone ed è l’anima del sindacato, ossia i nostri CANDIDATI RSU. Sia chi è stato eletto e sia chi non lo è stato, ma il cui apporto è stato comunque fondamentale nel nostro gioco di squadra!

Prossimamente pubblicheremo i volti degli eletti … perché a partire da domani inizia una nuova avventura e quindi dobbiamo essere riconosciuti e riconoscibili in modo da essere fermati dai lavoratori per confrontarsi ed essere ancora più vicini alle loro esigenze… anche se sappiamo che i lavoratori ben ci conoscono!

Sicuramente possiamo, vogliamo e dobbiamo migliorare, e contiamo pertanto anche sul vostro apporto.

Da oggi, come sempre, ci “rimboccheremo le maniche” e dimostreremo con i fatti che ci siamo meritati la fiducia dei lavoratori.

NOI SIAMO STATI, SIAMO E SAREMO IL SINDACATO IN PRESENZA, IL SINDACATO DEI LAVORATORI… e la nostra porta sarà sempre aperta, a prescindere dal periodo elettorale delle votazioni RSU.

E non siamo noi a dirlo … ma lo avete dichiarato voi scegliendo la UIL.

Ci piace pensare che il meglio dovrà ancora venire.

Siamo indubbiamente per l’unità sindacale, perché riteniamo che si possa fare ed ottenere di più quando si fa fronte comune e c’è unione di intenti.

Abbiamo sempre dimostrato di rispettare gli impegni ma pretendiamo che anche gli altri facciano lo stesso.

Pertanto non accetteremo di condividere percorsi comuni, con chi a già preso l’impegno firmare gli accordi con l’amministrazione a scatola chiusa soprattutto sfavorevoli o che non corrispondono alle esigenze del personale.

Condanniamo quelle OO.SS. che sono solite regalare buoni supermercato alla vigilia delle votazioni: come lavoratori ci indigniamo di questi comportamenti.

Vi chiediamo di continuare a fare la distinzione e di non confonderci perché noi intendiamo per sindacato la tutela dei lavoratori perché noi siamo:

IL SINDACATO IN PERSONA IL SINDACATO DELLE PERSONE

mef 1

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti