Ven. 1 Marzo 2024 - 09:49

RSU | Stella Riccò, Questura Trieste: «Per colmare le carenze di personale occorrono concorsi anche su base regionale»

Stella Riccò

Quali i maggiori problemi del suo ufficio?

Come in tante altre parti d’Italia il problema principale è rappresentato dalla carenza di personale. Ormai siamo rimasti veramente in pochi negli uffici centrali e distaccati, sia della Questura che dei Commissariati. L’organico è ridotto all’osso. Tanti colleghi hanno raggiunto l’età del pensionamento e, non essendoci un ricambio generazionale, ne rimangono veramente pochi in servizio.

Poi, negli uffici dove il personale civile si avvicenda spesso con quello della polizia, quest’ultimo molte volte viene impiegato in ordine pubblico e quindi gli uffici rimangono sguarniti, non avendo sufficiente personale civile da impiegare.

Quali le proposte della Uilpa per superare queste difficoltà?

Sicuramente fare più concorsi per assumere il personale mancante. Ma servono anche concorsi su base regionale, che potrebbero essere utili a coloro che, per qualsiasi motivo, non vogliono o non possono spostarsi in altre regioni.

Per quanto riguarda gli sportelli ricezione atti, sicuramente gli appuntamenti on-line, così come sono strutturati dall’inizio della pandemia, dovrebbero essere meglio organizzati, in maniera tale da gestire i flussi allo sportello, pur essendo pochi a gestirli.

Perché i lavoratori del suo ufficio dovrebbero preferire le liste e i candidati della Uilpa?

Un elemento importante distintivo della Uilpa sta soprattutto nella formazione che hanno i suoi dirigenti. Questa dote è fondamentale, che si ritrova poi, nella pratica di tutti i giorni, nella qualità della lotta che profondono a difesa di tutti i lavoratori.

specialersu2022 2

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti