Ven. 1 Marzo 2024 - 09:59

RSU | Orlando Esposito, Tribunale di Nocera Inferiore: «Per la prima volta il nuovo contratto offre possibilità di sviluppo delle carriere»

Orlando Esposito

Quali sono i maggiori problemi del suo ufficio?

Il Tribunale di Nocera Inferiore è nato nel 1993 e sin dal suo primo giorno di vita aveva già un notevole carico di arretrato a causa dei fascicoli pervenuti dal tribunale di Salerno per competenza territoriale. Inoltre, va anche stigmatizzato che la pianta organica dell’Ufficio, alla sua costituzione, non seguì le normali linee guida, ma fu determinata senza nessun criterio oggettivo. Per di più fu composta da personale che volontariamente chiese la mobilità verso l’Ufficio, il quale per poter superare la selezione doveva vantare una notevole anzianità di servizio già maturata.

Il combinato disposto da tutta questa situazione ha determinato che tantissimi colleghi qui trasferiti, a causa della loro avanzata età, sono andati in pensione da diversi anni ed il loro posto non è stato ricoperto per il blocco delle assunzioni. Basti pensare che la pianta organica dei funzionari ha ancora 9 posti vacanti, ossia più della metà dei funzionari previsti. Tale stato di cose si riversa sull’attività delle cancellerie aumentandone i carichi di lavoro.

Inoltre, logisticamente, il tribunale, meglio sarebbe dire, la cittadella giudiziaria, è composta da fabbricati datati, già costituenti un plesso psichiatrico. Tali fabbricati presentano notevoli e frequenti situazioni di disagio e di pericolo per la salute dei lavoratori e dell’utenza, e questo ancora oggi, nonostante lo sforzo che nell’ultimo periodo l’Amministrazione, e segnatamente il Presidente del Tribunale, ha compiuto per ammodernare ed eliminare tali problemi.

Quali le proposte della Uilpa per superare tali difficoltà?

La RSU-UIL, attraverso il suo responsabile per la sicurezza, ha già invitato la dirigenza del Tribunale a diffidare gli organismi competenti alla bonifica di alcuni siti caduti in rovina all’interno della cittadella.

Il nuovo contratto di lavoro offre notevoli possibilità per i lavoratori. Per la prima volta si offre la possibilità, specialmente ai colleghi con pochi anni di servizio, di un considerevole sviluppo di carriera, sia giuridico che economico, cosa che purtroppo non è avvenuta nel passato, specialmente per noi dipendenti dell’amministrazione giudiziaria. Gli ultimi concorsi e l’arrivo del personale dell’Ufficio per il Processo consentiranno al vecchio personale di tirare il fiato, almeno per un po’.

Perché i lavoratori del suo ufficio dovrebbero preferire le liste della Uilpa rispetto a quelle di altri sindacati?

Non è la prima volta che mi sottopongo al giudizio dei lavoratori perché credo nel sindacato e ho cercato sempre di assolvere il mio incarico di RSU al meglio delle mie possibilità. Ma per rispondere meglio alla sua domanda, posso dire che la UIL è stata sempre al fianco dei lavoratori del Tribunale di Nocera con serietà ed onestà. Personale composto per la totalità da persone capaci e volenterose che hanno dimostrato nel tempo la loro abnegazione nei confronti dell’amministrazione, ma che molto spesso non hanno visto riconosciuta la loro professionalità e i loro sacrifici. Spero che con questo contratto si riesca a superare questo problema.

Come vede la prospettiva e il ruolo del sindacato nel complesso mondo del lavoro contemporaneo?

Il sindacato dovrà affiancare il lavoratore dentro e fuori il luogo di lavoro. Come? Offrendogli supporto per qualsiasi problema che come individuo deve affrontare nel corso della sua vita. Deve quindi dotarsi di strumenti e collaborazioni per assistere al meglio il lavoratore nel campo sanitario, economico e familiare.

25 marzo 2022

specialersu2022 2

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti