Mer. 21 Febbraio 2024 - 08:22

Rapporto INAPP 2022. Lavoro e formazione: l’Italia di fronte alle sfide del futuro

A seguito dell’emergenza sanitaria, che ha stravolto il sistema economico e sociale del nostro Paese, riaffiorano gli scogli di un mercato del lavoro in cui l’occupazione sembra essersi incagliata da anni. Malgrado la spinta delle nuove tecnologie e delle nuove modalità organizzative, restano i nodi di un’occupazione sempre più atipica e con sofferenze retributive.

Un supporto potrebbe venire dalla formazione, che mostra una ricca offerta di percorsi, cui tuttavia non corrisponde una altrettanto forte partecipazione, mentre le competenze stentano ad allinearsi alle esigenze produttive. In tale contesto, le categorie più deboli restano più esposte al rischio crescente di disagio e povertà, mentre aumentano le disuguaglianze e si manifesta la necessità di un aggiornamento dei sistemi di welfare. A questo si aggiunge una congiuntura eccezionalmente sfavorevole che va a incidere su debolezze ormai croniche e dove emerge chiara l’urgenza di interventi mirati e strutturali.

 

VOLUME INTEGRALE con la Prefazione del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Elvira Calderone

 

VOLUME INTEGRALE download  (pdf) –  (epub) – volume sfogliabile

 

CAPITOLO 1 | Un mercato del lavoro in transizione 

 

CAPITOLO 2 | Politiche del lavoro attive e passive. Un mix da riformulare 

 

CAPITOLO 3 | Competenze e professioni per il lavoro che cambia 

 

CAPITOLO 4 | La formazione tra diversificazione dei percorsi e bassa partecipazione 

 

CAPITOLO 5 | Trasformazioni del mercato del lavoro e rischi per la protezione sociale 

 

CAPITOLO 6 | Dinamiche e problematiche emergenti nella popolazione immigrata  

 


 

Relazione del Presidente dell’Inapp, Sebastiano Fadda

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti