testata uilpait  

CELEBRARE PER NON DIMENTICARE E RIVENDICARE LE CONQUISTE SOCIALI E POLITICHE DELLE DONNE........
CELEBRARE PER CONTINUARE A DIFENDERE SEMPRE I DIRITTI DELLE DONNE...
CELEBRARE PER LOTTARE ANCORA ...............
Dopo aver assistito ad un esecutivo di governo paritario per quote rosa, senza un ministero per le Pari opportunità e le politiche di genere,........vogliamo dedicare questa giornate a tutte le donne "meno privilegiate" che sono al di fuori del "palazzo della politica":
- alle numerose vittime di femminicidio;
- alle donne che hanno provato a ribellarsi alla violenza;
- alle donne che non ce l'hanno fatta;
- alle donne costrette, pur di lavorare, a firmare le dimissioni in bianco;
- alle donne discriminate nel mondo del lavoro;
- alle donne che perdono il lavoro perché scelgono la maternità;
- alle donne che lavorano il doppio ma sono pagate di meno;
- alle donne dal lavoro precario vittime di ricatti sessuali e di molestie;
- alle donne che si caricano sulle spalle il peso del lavoro di cura di bambini; malati ed anziani a causa di un welfare assente;
- alle donne che pagano la cattiva legge in tema di fecondazione assistita e al sistema mai scardinato completamente dell'obiezione di coscienza alla L.194,
- alle donne vittime di mutilazioni genitali;
- alle donne vittime di stupro e di violenza;
- alle donne tutte..... figlie del mondo di oggi e di domani................

 

"Serendipità"
Estratto della poesia dal libro poesie e pensieri di Enrico Matteo Ponti
L'acqua dell'ultimo mare

 

(...) Troverai solo te stessa
come veramente sei
come veramente sei stata
con in più solo i cambiamenti delle stagioni
che lasciano segni ai lati degli occhi
e nella mente e nell'anima
Cambiamenti che danno ricchezza
se li sai vivere
o povertà
se non li accetti e non li rispetti
Sei tu
sei come sei
stupendamente perfettibile
come ogni creatura
con in più
quell'immensa voglia
di capire (...)
(...) Così come un violino
non finirà mai di suonare
così come l'acqua
non finirà
mai di arrivare al mare
così mai finirai di cercarti
e di cercare
perché troppo forte è il bisogno di dare
perché troppo forte è il bisogno di avere
perché troppo forte è il bisogno di amare
perché troppo forte è il bisogno di scoprire
perché troppo forte è il bisogno di vivere (...)

 

08.03.2014

 

 

L’acqua dell’ultimo mare.