Sab. 2 Marzo 2024 - 04:42

Edizione novembre 2022 della newsletter Ambiente e amianto della Uil

È nostra ferma intenzione mantenere alto l’impegno affinché vengano costantemente tutelati il benessere e la qualità della vita delle cittadine, dei cittadini, delle lavoratrici e dei lavoratori. Tutto ciò nella ferma convinzione – come ribadito da Pierpaolo Bombardieri proprio durante il Congresso, in occasione del quale la nostra Organizzazione Sindacale ha assunto la rinnovata denominazione di “Sindacato delle persone” – che vi sia la necessità di fondare un nuovo umanesimo sociale e sindacale che sia in grado di richiamare i valori della solidarietà e dell’umanità, per rappresentare appunto le persone, a prescindere dall’età, dalla religione, dalla provenienza geografica.

E proprio poco prima del Congresso nazionale, la UIL ha fatto valere il proprio impegno per la tutela dell’Ambiente, attraverso il sostegno alla mobilitazione globale per il clima indetta dal movimento Fridays
for Future.

Mai come in questo delicato periodo storico – e peraltro a ridosso delle elezioni politiche e della formazione del nuovo esecutivo – il tema di una Giusta Transizione che sia in grado di garantire occupazione, salvaguardia dell’ecosistema, del clima e della salute è determinante per il nostro Paese.

Su questo versante, è importante segnalare le azioni dell’attuale esecutivo, iniziate già diverse settimane fa con l’attuazione dei nuovi decreti sull’Ambiente – con particolare attenzione alle
disposizioni riguardanti l’ecosistema e l’economia circolare – che sbloccano, di fatto, ingenti risorse economiche contenute nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Tiziana Bocchi

Segretaria confederale Uil

In allegato la newsletter.

NEWSLETTER_ANNO 2_N 7_NOVEMBRE 2022

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti