Sab. 2 Marzo 2024 - 03:20

Corte dei Conti: il fisco preleva troppi soldi dalle tasche di dipendenti e pensionati

Spostare il prelievo fiscale dall’Irpef all’Iva. A lanciare l’allarme è la Corte dei Conti, che ha presentato il “Rapporto sul coordinamento della finanza pubblica 2021”:. Il peso fiscale è sbilanciato sui redditi medi e concentrato sul lavoro dipendente e sulle pensioni. Nel documento si evince come occorra anche sfoltire e semplificare la giungla di agevolazioni fiscali che sottraggono 53 miliardi alle casse dello Stato e a rivedere profondamente il sistema della riscossione. Il Rapporto riprende i principali temi di finanza pubblica, con un’attenzione particolare ai settori più coinvolti dalla crisi sanitaria di questi mesi e alle misure adottate dal Governo per farvi fronte.

Secondo le stime del Documento di economia e finanza presentato ad aprile quest’annoil Pil dovrebbe registrare un aumento del 4,5 per cento, recuperando quasi la metà del terreno perduto. La ripresa sarebbe interamente trainata da consumi e investimenti. La spesa delle famiglie aumenterebbe infatti del 4,1 per cento dopo aver perso il 10,7 per cento nel 2020.

 
 

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti