Ven. 1 Marzo 2024 - 07:34

Corso-concorso pubblico per il reclutamento di 315 unità presso l’Arsenale militare marittimo di Taranto. Prova preselettiva

Successivamente alle operazioni di correzione da parte delle Commissioni d’esame, sarà possibile visionare il proprio elaborato accedendo nella propria area riservata sul sito https://formez.concorsismart.it/ui/public-area/login. Si invita a prendere visione del nuovo allegato diario d’esame.

La prova preselettiva del bando del Corso-concorso pubblico per esami per il reclutamento di complessive 315 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato, da inquadrare nell’Area funzionale II, fascia retributiva F2, nei ruoli dell’Amministrazione della Difesa, da impiegare presso l’Arsenale militare marittimo di Taranto, pubblicato sul sito Inpa il 23 novembre 2022, si svolgerà Il 17 e 18 maggio p.v. in due sessioni giornaliere (I sessione ore 9:30 e II sessione ore 14:30) secondo il calendario  allegato.

Pertanto, tutti i candidati regolarmente iscritti e che non abbiano ricevuto una comunicazione di esclusione, sono convocati nei giorni e negli orari indicati nell’allegato dell’avviso di convocazione e calendario

Tutti i candidati sono invitati a prendere visionedell’avviso di convocazionedegli elenchi con codice candidatura, del calendario e delle istruzioni allegati.

Si consiglia vivamente ai candidati di consultare costantemente il sito http://riqualificazione.formez.it/ – oppure in alternativa, su siti indicati nel bando – ove potranno essere pubblicate ulteriori ed eventuali comunicazioni afferenti le prove.

I candidati, inoltre, dovranno presentarsi presso la sede, nel giorno e nell’orario indicati nel calendario allegato; non potranno essere ammessi alla prova, in un giorno e in un orario diversi da quelli ad essi assegnati

La mancata presentazione nel luogo, nel giorno e nell’ora stabiliti per sostenere la prova d’esame sarà considerata rinuncia e determinerà l’esclusione dalla procedura, quali che siano le cause dell’assenza, ancorché dovuta a cause di forza maggiore.  Per motivi organizzativi non sono ammessi cambi di sessione.

Si evidenzia che i candidati che al momento della candidatura, hanno dichiarato in domanda di avere una percentuale di invalidità pari o superiore all’80%, allegando idonea documentazione, non sono tenuti a sostenere la prova preselettiva, in base all’articolo 20, comma 2-bis, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Infine, dal 1.01.2023 non vige più il Protocollo per la prevenzione e la protezione dal rischio di contagio da “Covid19”. Pertanto, si rimette alla facoltà dei candidati l’uso di dispositivi propri di sicurezza (ad. es. mascherina).

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti