Sab. 2 Marzo 2024 - 03:54

1° MAGGIO

PRIMO MAGGIO (aspettando che torni presto ad essere un “Buon…..”)

Cent’anni esatti fa

seguendone infinite

e tante precedendone

fu fatta scoppiare

una ignobile

meschina

violenta guerra

Un veramente “grande” 

adesso sì ci vuole

l’aggettivo giusto

pensandosi

e pensando a quanti come lui

erano al fronte

così chiamato ché si ha la morte in fronte…

scrisse

“Si sta

come le foglie

sugli alberi in autunno”

S’oggi potesse

riprendere la penna

l’Ungaretti

a altri uomini

e a altre donne

e a altri bambini

manderebbe il suo pensiero

Uomini

e donne

e bambini

che combattono la guerra del lavoro

o del non lavoro

o dello sfruttamento del lavoro

 

Combattenti

con divise diverse

eppure troppo uguali

Disoccupati

Precari

Esodati

Sfruttati

Lavoratori in nero

e poco o niente rispettati

Foglie dell’albero dei diritti 

che qualcuno

sta aspettando

segando

di veder cadere

Foglie che invece noi

con la linfa della solidarietà

degli ideali

e con la grinta della dignità

siamo certi che torneranno presto a rinverdire

per potere finalmente

ancora dire

“Buon Primo maggio, lavoratori

di questo e d’ogni mondo!”

                                                             E.M. Ponti

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti