Banner

Veronese (UIL). Finalmente ripreso confronto su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Finalmente siamo arrivati all’incontro con la ministra Calderone, frutto del tavolo con il Presidente del Consiglio delle settimane scorse. Non ci vedevamo su questi temi da gennaio.

Oltre a ricordare le richieste della piattaforma unitaria su salute e sicurezza sul lavoro e le richieste su alternanza scuola lavoro (PCTO), avanzate in un documento presentato con la Uil Scuola Rua, abbiamo ribadito la necessità di concludere il percorso del D.Lgs 81/2008 con i decreti attuativi che mancano per vari settori e con il decreto attuativo che riguarda il “Fondo di sostegno alla piccola e media impresa, agli RLST e alla pariteticità.”

Abbiamo ribadito l’urgenza di recepire nello stesso decreto anche la Convenzione ILO 190 sulla violenza e le molestie nel mondo del lavoro.

Abbiamo ricordato la necessità di dare istruzioni e vincoli precisi ai datori di lavoro tramite INL sui rischi da ondate di calore, seguendo le prassi degli scorsi anni.

Abbiamo ribadito la necessità di fare fronte comune per mettere a disposizione di Inail gli avanzi di gestione per aumentare indennizzi, diminuire franchigie, ampliare prestazioni e investire sempre di più in ricerca.

Vedremo, dal prossimo incontro, se ci sarà un calendario stretto e, soprattutto, se si riuscirà a chiudere positivamente sui tanti temi che riguardano la salute, ma spesso anche la vita delle lavoratrici, dei lavoratori e degli studenti.

 

Ivana Veronese, Segretaria confederale UIL

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti