Banner

UILPA Lavoro unitario. Richiesta di incontro urgente al Ministro

Alla Ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali

On. Marina Elvira Calderone

 

Gentile Ministro,

 

Nel corso dell’ultimo incontro, avvenuto nell’ambito della mobilitazione culminata con uno sciopero fortemente partecipato da lavoratrici e lavoratori, Lei aveva dato mandato ai suoi collaboratori e ai vertici dell’INL di trovare soluzioni per la previsione di specifici interventi normativi ed economici a favore del personale, con l’impegno che ci saremmo rivisti entro il mese di gennaio.

 

Gennaio è passato ma nessun incontro c’è stato, alcuna novità per il personale ci sembra essere stata intrapresa e molti dei problemi sono ancora in attesa di rapida soluzione.

 

Innanzitutto, evidenziamo che il salario accessorio del personale dell’INL per il 2023 subirà una prima importante riduzione, a seguito dell’ingresso di centinaia di lavoratori e del persistente tetto ai relativi Fondi (in particolare, Fondo Risorse Decentrate e Decreto incentivi al personale ispettivo).

 

Nonostante l’ingente disponibilità economica dell’INL se non si riuscirà a incrementare in modo consistente tali Fondi, il salario accessorio del personale sarà dimezzato e gli sforzi fatti sinora per ridare dignità a questa amministrazione saranno stati inutili, con effetti disastrosi anche sull’attività di contrasto all’illegalità e sul controllo della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro, anche in relazione all’obiettivo di incrementare il numero delle ispezioni fissato in sede di PNRR, che si rischia di non raggiungere.

 

Permane, quindi, la difficoltà di scorrere le graduatorie, di reclutare personale soprattutto in alcuni ambiti territoriali, aumentano i carichi di lavoro del personale in servizio a fronte di una inevitabile contrazione delle retribuzioni, continua inesorabile l’emorragia di lavoratori verso altre amministrazioni più appetibili.

 

Spiace purtroppo rilevare che situazione analoga, se non più grave, contraddistingue anche il Ministero da Lei diretto che, ad oggi, dispone forse probabilmente del più basso trattamento accessorio nella PA. Questo impedisce di poter valorizzare in maniera adeguata il personale, allontanando nuovi

 

ingressi. Aggiungiamo, anche, la situazione di grave incertezza prodotta dalla riorganizzazione del Dicastero, che ancora deve essere realizzata e i gravi passi indietro dei mesi scorsi sulla regolamentazione del lavoro agile, dopo che il Ministero si era contraddistinto come una delle eccellenze, in questo ambito. Infine, nessuna novità abbiamo avuto in merito alla stabilizzazione dei precari del PNRR e del Concorso Coesione Sud, rispetto ai quali il Ministero da Lei diretto è una delle ultime Amministrazioni a non aver avviato alcuna procedura, così come sono al palo le procedure di mobilità intercompartimentale che potrebbero dare unità di personale a una Amministrazione esangue.

 

Mentre gran parte delle Amministrazioni del comparto sono riuscite nei mesi scorsi – attraverso specifiche disposizioni normative frutto delle pressioni dei relativi Ministri – ad aumentare in modo consistente le retribuzioni dei propri lavoratori così da renderle più attrattive, al Ministero del Lavoro e all’INL sembra che fino ad oggi nessuno si sia posto il problema. Inutile ricordare che la fuga verso altre amministrazioni è purtroppo prassi anche per il Ministero. Abbiamo riconosciuto il lavoro fatto in merito all’ignobile discriminazione legata al problema della perequazione dell’indennità di amministrazione dell’INL, nonostante non possiamo dirci completamente soddisfatti riguardo al riconoscimento degli arretrati, ma non possiamo in alcun modo ritenere chiuse le altre questioni che hanno dato origine alla mobilitazione dei mesi passati, che dovremo riprendere, in assenza di risposte a breve.

 

Chiediamo pertanto un incontro urgente per avere contezza delle soluzioni e della tempistica necessaria a sanare questa paradossale situazione.

 

Roma, 14 febbraio 2024

 

FP CGIL CISL FP UILPA FLP CONFINTESA FP CONFSAL- UNSA USB P.I.
M.ARIANO M. CAVO I.CASALI A. PICCOLI N. MORGIA V. DI BIASI G. DELL’ERBA

V. SANTURELLI

 

Richiesta incontro urgente Ministra – Unitario del 14 febbr. 24

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti