Banner

UILPA Lavoro. Sollecito unitario Ministra

Gentilissima Ministra,

 

lo scorso 11 maggio le scriventi sigle sindacali Le rappresentarono la necessità di avere un incontro per poter discutere della questione relativa alla problematica del riconoscimento degli arretrati della perequazione dell’indennità di amministrazione per gli anni 2020-2021-2022 per il personale di INL e ANPAL.

A distanza di settimane dalla nostra richiesta, riscontriamo un assordante silenzio che non vorremmo sia disinteresse verso lavoratrici e lavoratori.

Dopo la tramontata ipotesi di chiusura dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro e rientro nel Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, non sappiamo se e come si intenda garantire la funzionalità dell’INL e il suo cruciale ruolo a difesa della legalità nel mercato del lavoro. Come si intende, ad esempio, rendere appetibile l’INL rispetto al resto della Pubblica amministrazione ed evitare l’emorragia in corso di lavoratori neoassunti?

Alla luce di tutto questo, non possiamo non rimarcare, con la presente, l’urgenza di definire una questione che riguarda qualche migliaio di lavoratrici e lavoratori delle due agenzie del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Atteso che ad oggi né nel D.L. PA né nel Decreto Lavoro sembrerebbe siano state inserite disposizioni in tal senso, Le rinnoviamo con forza la richiesta di un incontro urgente proprio in ragione del termine ormai prossimo per la conversione dei citati provvedimenti.

In mancanza di una risposta in tempi rapidi riattiveremo lo stato di agitazione sospeso nei mesi scorsi e ci riterremo liberi di avviare ogni iniziativa a tutela di lavoratrici e lavoratori per troppo tempo calpestati nella loro dignità professionale.

 

Roma, 1 giugno 2023

 

FP CGIL CISL FP UILPA FLP CONFINTESA FP CONFSAL-UNSA
M.ARIANO M. CAVO I. CASALI A. PICCOLI N. MORGIA V. DI BIASI

 

Sollecito Ministra – Unitario del 1 giugno 2023

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti