Banner

UILPA Lavoro – Manifestazione unitaria davanti al MEF

Perché manifestiamo dinanzi al Ministero dell’Economia e delle Finanze, pur rivendicando questioni legate al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali , all’INL eall’ANPAL?

Perché Il MEF  non solo ha rifiutato di certificare le somme del FUA 2016,  ma ha anche previsto un taglio di circa 7 milioni di euro che coinvolge  anche il FUA 2015, già certificato dallo stesso MEF.

A noi non interessa individuare le responsabilità, ma solo che quei soldi dei dipendenti non vengano  sottratti al personale amministrativo, informatico e ispettivo delle tre Amministrazioni.  

Perché il Ministro Poletti si era impegnato a interloquire con il MEF per ottenere degli stanziamenti in favore del Ministero, dell’ANPAL e,  in particolare dell’INL, all’interno della legge di stabilità  e  ad oggi non si conosce che fine hanno fatto quegli stanziamenti e se addirittura sono stati   azzerati anch’essi.

Perché le nomine del collegio dei revisori dell’INL  sono ancora ferme al MEF .  E questo determina, di fatto,  il blocco delle somme spettanti al personale ispettivo , aggiungendo così, un ulteriore elemento di malcontento, e allora

RIVENDICHIAMO CON FORZA CHE I SERVIZI ISTITUZIONALI SVOLTI    

DAL MINISTERO E DALLE SUE AGENZIE NON VENGANO     

COMPROMESSI  DAL TAGLIO DI RISORSE.

 

PER QUESTO SIAMO   CONVINTI A PROSEGUIRE   CON TUTTE LE  

INIZIATIVE DI LOTTA CHE SI RENDERANNO NECESSARIE.

 

Roma, 26 ottobre ’17

FP CGIL

CISL FP

UILPA

CONFSAL-UNSA

USB-PI

INTESA

Ariano

Palumbo

La Rosa

Vignocchi

Di Biasi

Giovannetti

Sabani

Morgia





Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti