Banner

UIL PA VVF Lecce in agitazione. Grave comportamento del Comandante che non rispetta le corrette relazioni sindacali

Le scriventi Segreterie Fns Cisl e Uil Pa Vigili del Fuoco Lecce proclamano lo stato di agitazione, preannunciando lo sciopero provinciale dei Vigili del Fuoco di Lecce, per tali ragioni chiedono all’Amministrazione Vigili del Fuoco la formale attivazione entro 4 giorni a far data dalla presente comunicazione, della preventiva procedura di conciliazione di cui alle vigenti disposizioni di legge ed accordi sottoscritti tra le parti. Qualora il Capo del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco ritenga di nominare un suo delegato, le scriventi chiedono che il Presidente della Commissione Paritetica sia scelto d’intesa con le scriventi OO.SS. Vigili del Fuoco.

Stante i reiterati inviti rivolti all’Amministrazione locale, rimasti inevasi circa l’apertura del tavolo contrattuale per la mobilità interna e assegnazione del personale, secondo quanto previsto dagli artt. 38 e 41 del D.P.R. 121/22, eludendo ripetutamente i più elementari principi che regolano le corrette relazioni Sindacali sancite, da ultimo con la nota prot. 21621 del 24/10/2022 del Capo Dipartimento avente ad oggetto “ D.P.R. 17/06/2022 n. 121 – Recepimento dell’accordo negoziale relativo al triennio 2019-2021 del personale non direttivo e non dirigente del Corpo Nazionale dei
Vigili del fuoco”, Le scriventi OO.SS. reputano ormai necessario la proclamazione dello stato di agitazione per le motivazioni in controversia di seguito descritte:


Mancato rispetto delle corrette relazioni sindacali;

Mancato applicazione regolamento mobilità interna;

problematiche assegnazioni presso sedi comando dei CR, CS e VP;

mancato riscontro nota unitaria prot. 4U.CU/22 del 5 dicembre 2022;

Mancato rispetto delle norme che regolano il recupero psicofisico del personale Operativo.

Problematiche gestione ed organizzazione Area Risorse Umane

 

PROCLAMAZIONE STATO DI AGITAZIONE

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti