testata uilpait  

“Le anticipazioni comparse sugli organi di stampa confermano la disponibilità finanziaria per l’erogazione dell’aumento medio di 85 euro mensili nonché per la salvaguardia del bonus degli 80 euro per i lavoratori che lo percepiscono e che sarebbero stati altrimenti penalizzati dagli stessi incrementi contrattuali.” Lo afferma in una nota il Segretario generale della Uilpa Nicola Turco, evidenziando come “per quanto riguarda la parte economica l’impegno del Governo, contenuto nell’accordo dello scorso 30 novembre per i rinnovi contrattuali può ritenersi rispettato”.

Prosegue Turco: “Ora rimane da sciogliere il nodo che riguarda la parte normativa ed, in particolare, la ridefinizione del nuovo sistema delle relazioni sindacali e della sfera in cui deve esplicarsi il ruolo della contrattazione, alla quale va restituito un ruolo pieno ed efficace che consenta una gestione partecipata della Pubblica Amministrazione, finalizzata al miglioramento degli standard qualitativi e quantitativi dei servizi pubblici onde assicurare ai cittadini il pieno soddisfacimento dei propri bisogni ed interessi, nel pieno rispetto dei dettami costituzionali”.

“Si tratta di una questione che va affrontata e risolta in modo certo e celere in quanto assolutamente propedeutica alla chiusura delle trattative per il rinnovo dei contratti,” conclude Turco.

In allegato il comunicato stampa in pdf.