testata uilpait  

 
Dichiarazione del Segretario confederale Uil Domenico Proietti e del Segretario generale Uilpa Nicola Turco
 
La UIL condivide l’esigenza di migliorare il funzionamento delle agenzie fiscali anche attraverso una maggiore autonomia finanziaria, ma è contraria a qualsiasi tentativo di privatizzazione. Quindi riteniamo che il modello organizzativo e la regolazione dei rapporti di lavoro debbano rimanere saldamente e in modo inequivocabile nell’alveo della disciplina vigente per le pubbliche amministrazioni, valorizzando il ruolo importante della contrattazione collettiva. 
Esprimiamo vivo disappunto per la chiusura alle ragioni e alle richieste emendative del sindacato. Richieste finalizzate ad evitare che anche questo ulteriore e affrettato rimaneggiamento delle agenzie calato dall’alto finisca per peggiorarne il funzionamento, a partire dalla funzione fondamentale di contrasto all’evasione e con un mancato potenziamento del controllo della governance da parte del Ministero vigilante.
 
 Fonte: www.uil.it/