Temperature elevate, siccità, incendi, terremoti, alluvioni, frane, sbarchi migranti, rischio terrorismo hanno caratterizzato l’estate appena trascorsa. Una stagione estremamente difficile e complicata dal punto di vista emergenziale che il Servizio Pubblico ha fronteggiato, pur nella sua “normalità” istituzionale in quanto soggetto preposto alla tutela della sicurezza, alla protezione ed al soccorso dei cittadini.

Immagini terribili, spaventose, spesso disumane, sono ancora impresse nella nostra mente. Poi però arriva l’autunno e ci dimentichiamo di tutto. Quando sentite parlare di Servizio Pubblico, di Pubblica Amministrazione, di rinnovo dei
contratti pubblici ricordatevi di quei visi, della loro fatica, della mancanza di orari, della disponibilità a rinunciare ai riposi e addirittura alle ferie...

» CLICCA QUI O SULL'IMMAGINE PER SCARICARE L'ALLEGATO

serviziopubblico 2 11

 

 » APRI L'ARCHIVIO