La decisione delle aziende energetiche di non pagare la tassa sugli extraprofitti prevista da una legge della Repubblica italiana รจ semplicemente scandalosa. I dirigenti che hanno preso questa decisione si dovrebbero vergognare e dimettersi. La Uil chiede al governo e a tutte le forze politiche di assumere tutte le decisioni volte a far rispettare una legge dello Stato.

Domenico Proietti, Segretario confederale UIL