L’inflazione erode i salari. È un concetto economico elementare che in questo periodo, purtroppo, non è difficile da provare. Ma, se una parte dell’aumento dei prezzi è causata dalla guerra e dalla crisi energetica, un'altra parte non lo è.

E non siamo solo noi a dirlo, anche l’ultimo bollettino della Banca Centrale spiega che gli extra-profitti di molte aziende sono tra le cause dell’inflazione e dell’aumento dei prezzi. Allora è arrivato il momento di redistribuire e di sostenere chi tra pandemia e guerra ha perso tanto, troppo: lavoratori e pensionati.

Bisogna avere il coraggio di prendere una posizione e la nostra è dalla parte di chi ha più bisogno.

ULTIMO BOLLETTINO BANCA D'ITALIA