Il meglio di Uilpa.it | Speciale RSU. Intervista a Maria Rosaria Busiello, dell'Ag. Entrate di Roma. 23 marzo 2022

Quali sono i maggiori problemi del suo ufficio?

In linea generale, la cronica carenza di personale è senz’altro il problema più rilevante, strettamente collegato all’aumento dei carichi di lavoro. Il personale diminuisce e come contropartita ciascun funzionario vede aumentare la propria mole di lavoro. Alla quale si somma il moltiplicarsi dei servizi richiesti (offerti) dall'Agenzia ai contribuenti, vedi il servizio di videochiamata. Con ovvia ripercussione sullo stress da lavoro correlato.

Nello specifico, invece, nell’Ufficio nel quale ha sede la Direzione Provinciale 3 e l’Ufficio Territoriale di Roma4, un altro problema è rappresentato dal riscaldamento malfunzionante. Considerato che si tratta di un ufficio nel quale il personale ha iniziato a trasferirsi solo dall’aprile 2020, il problema è ancora più grave, poiché si tratta di un impianto che ha mostrato sin da subito difetti nel funzionamento che ancora oggi non si riescono a risolvere in maniera definitiva. 

Quali le proposte della Uilpa per superare tali difficoltà?

In merito alla carenza di personale è una battaglia che la Uilpa conduce da tempo a tutti i livelli: locale e nazionale. Per quanto riguarda la questione dell’impianto di riscaldamento ci stiamo adoperando. Mentre sui servizi al pubblico e i nuovi servizi proposti, come la videochiamata, la Uilpa ha chiesto la rivisitazione e il riordino degli stessi, al fine di individuare i rischi connessi ai vari tipi di prestazioni fornite dai funzionari e le tutele sia legali che risarcitorie connesse; come nel caso, ad esempio, che in seguito a un servizio di videochiamata venga in qualche modo diffuso un video lesivo dell’immagine e della persona del collega che lo ha reso. La Uilpa chiede dunque maggiori cautele prima dell’avvio di questi servizi.

E visto anche il numero dei canali utilizzabili dagli utenti per richiedere e ottenere un servizio, la Uilpa ne chiede il riordino per evitare l’intasamento dei canali ad opera sempre degli stessi soggetti che richiedono la medesima prestazione su tutti i canali, togliendo così spazio ad altri cittadini, che lamentano poi la difficoltà di ottenere un riscontro.

Perché i lavoratori del suo ufficio dovrebbero preferire le liste della Uilpa rispetto a quelle di altri sindacati?

La Uilpa si caratterizza da sempre per grande concretezza, per una solidità dei contenuti, per il tangibile supporto offerto ai lavoratori. Inoltre, nel nostro ufficio quest’anno si assiste a un vero ricambio generazionale, poiché nelle liste della Uilpa sono entrati giovani che, affiancando i più esperti, desiderano mettersi alla prova dando il proprio contributo nel sostegno ai colleghi, fornendo al contempo anche un punto di vista nuovo e fresco ai problemi che affliggono l’agenzia.

Come vede la prospettiva e il ruolo del sindacato nel complesso mondo del lavoro contemporaneo?

In una fase di grandi cambiamenti qual è quella attuale il sindacato può ancora trovare il giusto equilibrio tra i problemi che costellano il mondo del lavoro, cercando di conciliare le esigenze della produzione con quelle della vita dei singoli lavoratori. Il sindacato ha dunque il compito di tracciare un percorso il più possibile perseguibile da tutti.

Un altro fronte è quello dell’innovazione tecnologica con cui i lavoratori si confrontano ogni giorno. Occorre iniziare a ragionare non solo sulla base dei vecchi diritti ma anche acquisirne di nuovi in relazione all’evoluzione del mondo del lavoro.

specialersu2022 2