reati registrati nell’ultimo anno sono stati 2.116.479, nel periodo tra il primo agosto 2021 e il 31 luglio 2022, in aumento rispetto ai 12 mesi precedenti. Inoltre, nell’ultimo anno, si contano 319 omicidi, dei quali 36 attribuibili alla criminalità organizzata, 24.644 rapine, 900mila furti. Arrestate 149.608 persone, 632.647 denunciate.

È quanto emerge dal dossier annuale del Viminale (diffuso in occasione del Comitato per l’ordine e la sicurezza), nel quale risulta il dato drammatico dei femminicidi in aumento: nell’ultimo anno sono state uccise 125 donne, in aumento rispetto alle 108 dei 12 mesi precedenti in media più di una ogni 3 giorni. Finito l’effetto del lockdown, nell’ultimo anno sono aumentati i reati anche se restano sotto il livello pre-pandemia.

Nell’ultimo anno c’è stato inoltre un forte aumento degli attacchi informatici denunciati o intercettati: dal 1° agosto 2021 al 31 luglio 2022 sono stati 8.814 gli attacchi rilevati, nei 12 mesi precedenti erano stati 4.938, con un incremento quindi di quasi l’80%.

QUI IL REPORT COMPLETO