Ci hanno chiesto cosa ne pensiamo della pace fiscale. Ma cosa possiamo pensare?

Non siamo d’accordo!

Con più di 110 miliardi di euro di evasione e con la forbice sociale che si allarga, non possiamo sostenere l’ennesima buona uscita per chi evade il Fisco.
Sarebbe un'ingiustizia per chi le tasse le ha sempre pagate: lavoratori e pensionati. Per questo continueremo a lottare per riportare nell’agenda politica del paese la grave piaga dell’evasione e delle iniquità fiscali. Serve una riforma che permetta di ridistribuire davvero la ricchezza. Qualsiasi sia l'esito delle elezioni, qualsiasi sia il governo che verrà, non ci fermeremo finché non la avremo ottenuta.

Pierpaolo Bombardieri, Segretario generale UIL