La crisi causata dalla pandemia e aggravata dalla guerra sta rendendo i ricchi sempre più ricchi, i poveri sempre più poveri.

La forbice sociale si allarga e dobbiamo intervenire. Soprattutto sui costi dell'energia. Serve una presa di coscienza collettiva.

Sono in atto vere e proprie speculazioni, su cui governo e politica dovrebbero attivarsi. Ma sembrano distratti!
Non possiamo permettere che ancora una volta siano le fasce più deboli a pagarne le conseguenze.

Adesso bisogna accelerare per rifinanziare un programma europeo che aiuti famiglie e lavoratori in difficoltà.

Pierpaolo Bombardieri, Segretario generale Uil