Le prove scritte del concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di un contingente complessivo di 1.249 (milleduecentoquarantanove) unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato da inquadrare nell’Area III, posizione economica F1, nei profili di seguito indicati dei ruoli dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, secondo la seguente ripartizione: A. n. 1.174 - profilo ispettore tecnico (Codice ISP) da destinare alle sedi di Roma e alle sedi territoriali dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro; B. n. 25 - profilo funzionario area informatica (Codice INF) da destinare alle sedi di Roma e alle sedi territoriali dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro; C. n. 50 - profilo funzionario socio statistico economico (Codice STAT) da destinare alle sedi di Roma e alle sedi territoriali dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro. (Gazzetta Ufficiale, 4° serie speciale concorsi ed esami n.12  del 11.02.2022) si svolgeranno in più regioni nei giorni 11 e 12  luglio 2022 secondo il calendario allegato.

Pertanto, i candidati sono invitati a prendere visione dell’allegato calendario per l’indicazione del giorno, dell’ora e della sede dove recarsi per la prova scritta.

I candidati regolarmente iscritti on line, che non abbiano avuto comunicazione dell'esclusione dal concorso e siano in regola con il versamento della quota di partecipazione, sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta nella sede, nel giorno e nell'ora indicati, per il profilo per cui hanno fatto domanda.

L'assenza dalla sede di svolgimento della prova nella data e nell'ora stabilita, per qualsiasi causa, ancorché dovuta a forza maggiore comporta l'esclusione dal concorso.

Si forniscono, altresì, il diario d’esame e le e le istruzioni che i candidati dovranno seguire per il corretto svolgimento della prova.

La violazione delle misure per la tutela della salute pubblica a fronte della situazione epidemiologica comporta l'esclusione dal concorso.

Per ogni eventuale aggiornamento e comunicazione i candidati sono invitati a tenersi costantemente aggiornati tramite il sito Riqualificazione.