Il Segretario generale della Uil, PierPaolo Bombardieri, ha partecipato, oggi, al Congresso della Uil Marche, che si sta svolgendo a Castelraimondo, in provincia di Macerata, in uno dei territori drammaticamente colpiti dal sisma del 2016, ancor più prostrato, oggi, dagli effetti economici della pandemia e della guerra. "Per dare un'opportunità di crescita - ha detto Bombardieri - occorre realizzare le infrastrutture e valorizzare le potenzialità del territorio. In questo contesto, il Pnrr rappresenta una grande opportunità per ridisegnare in modo diverso il nostro Paese. Serve, però, una visione di futuro - ha sottolineato il leader della Uil - sul modello di sviluppo che vogliamo realizzare, anche a livello regionale, e su quella, poi, concentrare le risorse. Questo obiettivo si può raggiungere dando aiuti alle autonomie locali e alle Regioni, investendo di più nella Pubblica Amministrazione e individuando tecnici capaci di trasformare questa occasione in progetti concreti".

Bombardieri, poi, è intervenuto anche sul tema della salute e sicurezza sul lavoro che, secondo il Segretario della Uil, deve diventare una questione culturale e di cui bisogna parlare nelle scuole. "Su questo fronte - ha concluso - abbiamo ottenuto qualche risultato, ma si può e si deve fare di più sia in termini di formazione e prevenzione sia sul fronte delle sanzioni, ad esempio, non facendo partecipare ai bandi pubblici quelle aziende che violano le norme sulla sicurezza".