La nostra O.S. rammenta che nell’ultimo accordo sottoscritto riguardante il FRD 2020 - sottoscrizione avvenuta grazie a un'azione propositiva della UIL,che ha fatto convergere alla firma tutte le OO.SS. in un'unione di intenti si sono riconosciute, ma quando firma la UIL, va da sé che firmano tutti!–si prevedeva che se non si procedesse, nei tempi dovuti entro il 2022, a produrre i conseguenti nuovi accordi volti alla riformulazione di taluni istituti, quali ad esempio le erogazioni di talune indennità da attribuire al personale, le stesse potrebbero essere sospese!

Attendiamo, pertanto, fiduciosi gli incontri a tal fine programmati, finalizzati, ad esempio, alla corretta individuazione delle risorse riguardanti, l'erogazione delle indennità della sicurezza dai capitoli deputati del MEF e non a detrimento delle risorse dello stesso FRD. O volti anche a rivedere i requisiti e i criteri posti alla base delle cd Posizioni Organizzative.

Gli argomenti da trattare sono parecchi e, quindi,occorrerà procedere per tempo a calendarizzare i propedeutici incontri volti a trovare le necessarie intese condivise.

Cordiali Saluti

Roma, 2 maggio 2022