Non è passata inosservata la notizia della chiusura dell'ufficio del Giudice di Pace intervenuta per gravissima carenza d'organico. Dopo la denuncia fatta dalla UIL PA dell'Aquila sono stati presi quelli che ci auguriamo rappresentano solo i primi provvedimenti.

Ad annunciarlo sono Fabrizio Petroni, Segretario generale territoriale UILPA L'Aquila, e Mauro Nardella, Segretario organizzativo.

È stato emanato, infatti, per questo motivo, a firma del presidente della Corte d'appello dell'Aquila, il bando per interpello urgente, ai sensi dell'articolo 20 dell'accordo sulla mobilità di personale sottoscritto il 15 luglio 2020, per l'applicazione continuativa per mesi 6 di un funzionario giudiziario e di un operatore giudiziario.
Ora si dovrà aspettare l'esito dello stesso per capire se ci saranno risposte da parte del personale eventualmente interessato.

A breve faremo le nostre dovute considerazioni, attraverso le quali evidenzieremo la necessità di estendere l'interpello anche per un' unità rientrante nel ruolo di assistente giudiziario.

Intanto, la UILPA L'Aquila ringrazia il presidente della Corte d'Appello dell'Aquila per la pronta risposta data.

» LEGGI LA DENUNCIA DELLA UILPA L'AQULA