Il 26 aprile 2017 il Ministro della Giustizia in carica,Andrea Olando, ha siglato con le Organizzazioni Sindacali un importante accordo che, oltre a definire la rimodulazione di alcune figure professionali, alla luce delle crescenti esigenze di digitalizzazione e di revisione organizzativa dei processi, e la istituzione di profili professionali tecnici (funzionari ed assistenti tecnici) di supporto alle accresciute competenze degli uffici e dell’amministrazione, ha previsto la “riqualificazione e promozione professionale” dei lavoratori della Organizzazione Giudiziaria attraverso due procedure di progressione economiche e progressioni giuridiche dentro le aree, mediante l’istituto della flessibilità ex art. 20 CCNI (cambi di profilo), e tra le aree anche attraverso lo scorrimento integrale, entro il 30 giugno 2019, della graduatorie per funzionari giudiziari e per funzionari NEP, formate in attuazione dell’art. 21 quater L. 132/2015 e rimaste aperte a seguito dell’inquadramento dei vincitori. Successivamente il predetto accordo è stato integralmente recepito nel DM 9.11.2017.

» CLICCA E CONTINUA A LEGGERE