La Commissione esaminatrice del concorso per il reclutamento di 1.052 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato per il profilo professionale di assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Ministero della Cultura rende noto che a norma dall’articolo 3, comma 3, punto 3 del bando, nel testo rettificato dalla Commissione Ripam e pubblicato sulla G.U. serie speciale concorsi n. 53 del 6-7-2021, le prove orali del suddetto concorso si terranno da remoto attraverso l’utilizzo di strumenti informatici e digitali.
Si comunica altresì che il loro avvio è differito al 31 gennaio p.v. per consentire di rimodulare le necessarie procedure. Le modalità di accesso alla piattaforma informatica e il nuovo calendario verranno resi noti con successivo avviso.

Eventuali richieste dei candidati di sostenere l’esame in presenza, debitamente motivate, dovranno essere rivolte per iscritto al Formez entro il 25 gennaio p.v. Il calendario degli esami da effettuarsi in presenza, compatibilmente con la situazione epidemiologica nazionale, sarà notificato con congruo anticipo e comunque entro il termine delle prove in modalità telematica della Commissione di riferimento di ciascun candidato sulla base del programma ricalendarizzato ai sensi della presente comunicazione.

In allegato l'avviso di rinvio e la circolare del Coordinatore nazionale UILPA Mic, Federico Trastulli.