Due nuovi Segretari provinciali hanno recentemente preso in mano le redini della Uilpa: Ada Iudicelli (Messina) e Carmelo Tuscano (Pavia-Lodi). Abbiamo raccolto le loro dichiarazioni per capire come intendono operare nei rispettivi territori.

Il primo passo di Ada Iudicelli consisterà nella presa di contatto con i colleghi di tutte le amministrazioni per riprendere a fare proselitismo. “Iniziativa necessaria perché ancora oggi il sindacato è sotto attacco della politica e dei media e perché dobbiamo iniziare a organizzarci in vista del rinnovo delle Rappresentanze Sindacali Unitarie. 

A breve avrò una riunione con i coordinatori del territorio per fare il punto sulle difficoltà che sussistono nelle singole amministrazioni e in tal modo operare in maniera specifica. Fatta la mappatura cercherò di mettere in rete le singole realtà. E a questo proposito sto attivando i canali social che ci consentiranno di comunicare con tutti i lavoratori e non solo con gli iscritti al sindacato. 

Per quanto riguarda le elezioni delle RSU ci rimboccheremo le maniche e cercheremo di dare una spinta maggiore rispetto al passato perché il personale è diminuito e di conseguenza sono diminuiti gli iscritti. Pertanto, richiederò un impegno particolare a tutta la squadra della Uilpa di Messina e provincia.”

La prima mossa di Carmelo Tuscano è quella di riorganizzare la sede Uilpa sul piano amministrativo e tecnologico dopo due anni di reggenza della Segreteria. “Il rinnovo delle RSU è l’appuntamento più importante al quale ci stiamo già preparando. Perciò avvieremo delle iniziative per strutturarci nelle amministrazioni tenendo conto dell’ormai endemica carenza di personale. Occorrerà comprendere cosa è possibile fare con le forze che abbiamo a disposizione. 

Va tenuto poi presente che finora abbiamo sentito tanti annunci da parte del governo e del ministero della Funzione Pubblica, ma di nuovo personale per il momento non s’è vista quasi traccia. In poche parole, il ricambio generazionale non c’è. Al momento sono in essere solo contratti di somministrazione che vengono rinnovati ogni semestre. Cerchiamo di fare iscrizioni anche tra questi dipendenti ma è molto difficile da chi ha un contratto a tempo determinato. Ovviamente e faremo di tutto affinché la Uilpa alle prossime elezioni per le RSU ottenga un buon risultato.”

Roma, 16 novembre 2021

A cura dell’Ufficio comunicazione UIL Pubblica Amministrazione