Le disuguaglianze continuano ad aumentare e il Governo non ha dato risposte sufficienti. Così non ci stiamo! Iniziamo un percorso di mobilitazione per fare pressione sulla politica e modificare la bozza della legge di bilancio.

- No a quota 102, si pensione di garanzia per i giovani, più sostegno a donne e previdenza complementare;
- Meno tasse per lavoratori e pensionati;
- Incentivi per lo sviluppo e una transizione equa e sostenibile;
- Si alla legge sulla non autosufficienza, contrasto alla povertà e politiche di inclusione;
- Investimenti per buona e rispettosa occupazione e ammortizzatori sociali.

Ci batteremo per queste proposte!

 

manovra 2021