RIFORMA AMORTIZZATORI SOCIALI: PER UN’AZIENDA DA 16 a 50 DIPENDENTI 

CON REVISIONE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE AUMENTI MEDI ANNUI

DI 221 EURO DI CUI 147 A CARICO DELLE IMPRESE E 73,50 EURO A CARICO DEI LAVORATORI

A cura della UIL Servizio Lavoro, Coesione e Territorio

Nella riforma degli ammortizzatori sociali prevista in Legge di Bilancio, con la revisione delle aliquote contributive, si profila un alleggerimento sulle buste paga di lavoratrici e lavoratori dipendenti.

Infatti, tale revisione comporta aumenti medi complessivi di 73 euro annui per le aziende da 6 a 15 dipendenti (più 76,8%) e di 221 euro annui per le aziende da 16 a 50 dipendenti (più 161,5%).

Nello specifico in un’azienda da 6 a 15 dipendenti l’aumento è così suddiviso: 47,80 euro medi a carico dell’aziende (più 75,3%) e di 25,20 euro a carico del lavoratore (più 80%).

Mentre in un’azienda da 16 a 50 dipendenti l’aumento è così suddiviso: 147 euro a carico dell’azienda (più 162,8%) e 73,50 euro a carico del lavoratore (più 159,1%)... 

>>>> NEL LINK SOTTOSTANTE LO STUDIO COMPLETO IN PDF