uilpa logo testataiscriviti alla uilpa

-di Pasquino il T…EMP…lare-

Quanno che serve ‘na risposta vera
contro l’ingiustizie o la teppa nera
Deo Gratias er popolo nun resta indifferente
“Hai visto sì, si quanta gente?”
ch’è arivata a piazza San Giovanni
che così piena nun se vedeva da ‘na frega d’anni
E mentre. che parlaveno Landini Sbarra e Bombardieri
eremo tutti emozionati e fieri
che s’abbracciavamo co’ amici e compagni sconosciuti
e giuro che nun eremo bevuti (*)
Se semo ritrovati a canta’ ‘n coro
contro quelle carogne “Alimortacci loro”
che vorebbero distrugge er Sindacato
pe’ continua’ er discorso che tutti i dittatori hanno tentato
restanno sempre cor sogno irrealizzato
perché voi sete pe’ la violenza
noi della libertà nun volemo resta’ senza
Ma li nemichi oggi so’ davvero tanti pe’ davvero
dalle morti bianche ar
lavoro nero,
dallo sfruttamento alla disoccupazione,
dall’evasione fiscale alla corruzione,
dalle multinazionali che presi i contributi chiudeno i battenti
a quelli che arricchìscheno se stessi e li parenti
e puro l’amichi dell’amichi
lassanno ar popolo la coccia delli fichi
Vorrebbero massacra’ er monno der lavoro
pe’ continua’ a fasse l’affaracci loro
Mano libera nelle delocalizzazioni e nei licenziamenti
condoni fiscali senza tanti complimenti
E ora permetteteme de dillo,
quelli la penseno come er Marchese der Grillo.. .
“Io so’ io e voi nun siete un cazzo”
Ma mo’ adda ‘cambia’ ‘st’andazzo…
Guardate bene le foto de piazza San Giovanni
immagini de dolori e affanni
de chi vo’ torna’ vivo la sera a casa
che ‘na lira de tasse mai l’ha evasa
che nun so’ ne’ corrotti e nimmanco corruttori
che dei salotti bboni nun so’ frequentatori
Gente che suda pe’ fa’ studia’ li figli
e non c’ha sordi all’estero nelli nascondigli
Gente che aspetta mesi pe’ fa’ ‘na risonanza
mentre che voi v’abbuffate la panza
grazie ai tagli alla sanità e alle privatizzazioni
volete trasforma’ i diritti in concessioni
distruggenno conquiste e stato sociale
solo che mo’ state ar gran finale
Quella che voi chiamate “pora gente”
proprio da oggi più nun ve sente
combatterà insieme solo ar Sindacato
perché ‘sto Paese s’è bello che stufato
e si nu lo capite facenno pe’ tutti cose giuste e concrete
ce potete scommete’ che prest’assai lo capirete

(*) ubriachi