di Pasquino il T…EMP…lare-

Er capo della Confindustria quer tal Carlo Bonomi
abituato forse più che all’ommini all’automi
sta a litiga’ co’ tutto er Sindacato
che chiede che er tampone dallo Stato sia pagato
come se er vaccino che ha scerto lui de fasse
nun je l’avessimo pagato tutti colle nostre tasse
Allora caro er mio Sor Cocimelova
cerca ogni tanto de di’ ‘na cosa nova
cerca de rispetta’ li lavoratori tutti
che nun ce stanno quelli belli e quelli brutti
e si quarcuno nun s’è ancora vaccinato
nun è che po’ esse’ fustigato
Cercamo de capisse e de parlacce
senza ‘nsurti e senza parolacce
Aricordate de quanti sordi so’ già iti alle imprese
mentre noi stamo a paga’ le spese
de mijoni de cassaintegrati
dei troppi poveri disoccupati
e de quelli che licenziati co’ ‘n semplice sms
vanno pe’ stracci circondati dar disinteresse
E si chiedemo er rinnovo dei contratti
poco poco ce pijate pe’ matti
E quanno er Sindacato parla d’evasione fiscale
ve la pijate tanto tanto a male
e si s’azzardamo a combatte’
l’infortuni sul lavoro
ecco che s’arza uno stonato coro
che nun vole nè controlli nè ispezioni
perché dicheno che je rompono
i maroni
…e intanto i morti so’ più de tre ogni giorno
e fa’ spallucce chi se ne frega ‘n corno
E mentre sbaracca puro l’Alitalia
solo er green pass è er problema che v’ammalia
quanno che in tutto er monno
stanno a riemerge’ già dar fonno
senza ricette strampalate e divisive
ma cercanno soluzioni vere e alternative
noi qui in Italia unici ner pianeta
nun cercamo quer che fa’ cresce’ ma solo quer che vieta
Fermamose a fa’ scerte fije della fretta
magari suggerite dar carissimo Brunetta
Cercamo de capi’ e de ragiona’
si no me dovrò davvero preoccupa’
Nun vorei che ‘sto certificato verde
fosse ‘n po’ come “carta vince e carta perde”
tipo pe’ lallodole er famosissimo specchietto
pe’ fa’ fini’ sto Paese dentro er cassonetto
Ma noi nun je lo permetteremo
e a San Giovanni je lo dimostreremo