La spesa in formazione nella pubblica amministrazione è passata dai 262 milioni di euro del 2008 ai 154 milioni del 2018, per un investimento pari a 48 euro per dipendente.

È quanto emerge dal Rapporto INAPP 2021. L'età media dei dipendenti è cresciuta di oltre sei anni, passando da 44,3 anni del 2003 a 50,7 anni del 2018. Gli over 50 rappresentano ormai circa il 58% del personale in servizio.

«Dal quadro attuale - ha commentato Sebastiano Fadda, presidente dell'Inapp - emerge la necessità che la Pa rinnovi metodi di lavoro, processi burocratici, qualità dei servizi ai cittadini e alle imprese, compiendo passi avanti nella direzione della semplificazione e della trasparenza. Ciò implica la necessità di sviluppare nei dipendenti pubblici nuovi saperi ed abilità che non riguardino solo l'aggiornamento sulle normative o il mero utilizzo di strumenti tecnologici e digitali, ma anche la reingegnerizzazione dei processi e la riorganizzazione del lavoro per garantire nello stesso tempo maggiore produttività e migliore qualità del lavoro».

Il comunicato stampa
https://inapp.org/it/inapp-comunica/sala-stampa/comunicati-stampa/20072021-formazione-nella-pa-inapp-dieci-anni-quasi-dimezzata-la-spesa-da-262-154-milioni-di-euro

Il rapporto Inapp
https://oa.inapp.org/xmlui/bitstream/handle/123456789/3267/Inapp_Rapporto_2021.pdf?sequence=1&isAllowed=y