testata uilpait

LabourStart ci informa che qualche giorno fa il premio internazionale "Arthur Svensson per i diritti sindacali per il 2021" è stato assegnato al movimento sindacale indipendente in Bielorussia, rappresentato dal Congresso Bielorusso dei Sindacati Democratici (BKDP) e dai suoi affiliati. Secondo il comitato del premio "Ricevono il premio per la loro lotta senza paura per la democrazia e i diritti sindacali fondamentali nell'ultima dittatura europea.".

La loro lotta - e quella dei movimenti sindacali di Hong Kong, Myanmar, Iran e Turchia - è al centro dell'evento "LabourStart May Day" di quest'anno, che si terrà domenica 2 maggio alle 15:00 GMT.

Parleranno:
- Monireh Abdi, moglie del sindacalista insegnante iraniano incarcerato Esmail Abdi, che è stato al centro di numerose nostre campagne nel corso degli anni.
- Lizaveta Merliak, Segretaria internazionale dei sindacati indipendenti bielorussi, arrestata durante i recenti mesi di protesta in seguito alle elezioni presidenziali truccate nel suo Paese che hanno mantenuto Alexander Lukashenko al potere.
- Khaing Zar Aung, presidente della Industrial Workers Federation of Myanmar (IWFM) e membro del Comitato Esecutivo della Confederazione dei Sindacati Mynamar (CTUM) - che parlerà a nome di un movimento sindacale e di un'intera nazione che sta affrontando una dura repressione per mano della dittatura militare.
- Ömer Ongun, consulente per la diversità, l'equità e l'inclusione e artista che ora vive in Canada. Il suo compagno, Cihan Erdal, un sociologo, attivista per la pace e LGBTI+ e membro del Canadian Union of Public Employees (CUPE), è attualmente imprigionato in Turchia. Dopo il suo arresto lo scorso settembre, CUPE ha fatto una campagna per il suo rilascio.
- Cheung-fung FAN della Confederazione dei sindacati di Hong Kong, il cui leader, Lee Cheuk-yan, è stato sottoposto a una persecuzione spietata da parte dello Stato.

Qui il link per registrarsi: https://www.labourstart.org/go/1may2021

Per l'evento è stato disegnato il logo che vedete associato alla presente notizia: vi chiediamo di cambiare la vostra immagine sui social media (Facebook, Twitter, ecc.) con questa fino all'evento del 2 maggio.

Aiuterete a sensibilizzare tutto il movimento sindacale internazionale se vi identificherete pubblicamente con la lotta per la liberazione dei sindacalisti incarcerati in Bielorussia, Hong Kong, Iran, Myanmar, Turchia e altrove.

Qui il link alle motivazioni del premio internazionale: https://www.svenssonstiftelsen.com/post/the-independent-trade-unions-in-belarus-is-awarded-the-arthur-svensson-prize