testata uilpait  

“A pochi giorni dall’Assemblea dei quadri delegati delle categorie del Pubblico Impiego della UIL “Basta Alibi. E’ ora di agire”, è arrivato l’annuncio del Ministro Madia che, nella giornata di ieri, ha reso ufficiale l’intenzione di convocare le Organizzazioni Sindacali nel prossimo mese di luglio per l’apertura delle trattative per il rinnovo del contratto.” Lo dichiara in una nota il Segretario generale della UILPA Nicola Turco commentando: “Accogliamo con favore i primi segnali di apertura del Governo e, per quanto ci riguarda, noi siamo già pronti a sederci al tavolo. Vogliamo rinnovi contrattuali finalizzati alla valorizzazione professionale dei lavoratori, al ripristino della piena contrattualizzazione del rapporto di lavoro, alla definizione congiunta di sistemi di valutazione del merito obiettivi e trasparenti ed al rilancio della contrattazione di secondo livello”.

“Indubbiamente oggi c’è un problema di risorse”, aggiunge il Segretario Generale della Uilpa, e d’altra parte non è accettabile l’ipotesi di rinnovare i contratti solamente ad una parte del mondo del lavoro pubblico. Siamo convinti che attraverso una contrattazione efficace e responsabile, così come avvenuto in occasione dell’accordo sui comparti, le parti riusciranno ad individuare gli strumenti e le soluzioni per un rinnovo contrattuale degno di questo nome, che consenta di recuperare attraverso l’utilizzo di risorse fresche il potere di acquisto perduto dai lavoratori del Pubblico Impiego”.

In allegato, il comunicato stampa in pdf.