testata uilpait  

“Con il comunicato stampa del 14 settembre scorso avevamo espresso la netta contrarietà a modifiche dell’assetto ordinamentale del Ministero della Difesa senza i dovuti passaggi parlamentari che il Ministro Pinotti aveva posto alla base dell’attuazione di quanto contenuto nel Libro Bianco della Difesa. Puntualmente siamo venuti a conoscenza di una bozza di decreto legge che proroga le missioni internazionali delle Forze Armate e di Polizia al 31.12 e che contiene la modifica del codice dell’ordinamento militare per quanto attiene le commissioni di avanzamento di carriera dei militari”.

Lo afferma in una nota il Segretario Nazionale della UILPA, Sandro Colombi, che prosegue: “Ci chiediamo: ma che c’entrano le commissioni di avanzamento dei militari con le missioni internazionali? E ancora: questa modifica aveva tale carattere d’urgenza da essere inserita in un decreto legge?”

“Noi crediamo che sia come avevamo immaginato – sottolinea il Segretario Nazionale della UILPA –. Si vuole cambiare l’assetto del ministero difesa realizzando le linee di indirizzo del libro bianco senza nessun confronto parlamentare inserendo in maniera completamente disorganica articoli di modifica in decreti leggi di difficile comprensione”.

“Se questo accade per questioni di commissioni di avanzamento carriera dei militari – conclude Colombi – figuriamoci cosa possiamo immaginarci per le questioni strutturali di gestione del personale o di politica industriale: li inseriranno nei decreti legge per rendere i beni culturali servizi pubblici essenziali?”.

In allegato il comunicato stampa.