testata uilpait  

«Servono subito 7 miliardi di euro per il rinnovo del contratto del pubblico impiego». È quanto sottolinea, a Labitalia, il segretario generale della Uilpa, Nicola Turco. Per Turco «partendo dalle stime fatte dall'Avvocatura dello Stato, che stima in 35 miliardi i mancati aumenti in questi cinque anni senza rinnovo del contratto, è appunto di 7 miliardi il costo per il rinnovo da mettere in campo quest'anno».

«Pensare di mettere sul piatto solo 600 milioni di euro per il rinnovo del contratto dei lavoratori pubblici è solo una provocazione. Dal governo - sottolinea Turco - continua a mancare il rispetto per i lavoratori del pubblico impiego. Abbiamo dovuto aspettare una sentenza della Consulta per avere giustizia e adesso l'esecutivo non vuole rispettarla, ma noi faremo un'opposizione forte».

E il sindacato si prepara a un'opposizione dura. «Come avevamo annunciato dopo la nostra manifestazione unitaria - conclude - non siamo andati in ferie quest'estate ma siamo rimasti accanto ai lavoratori pubblici che cinque anni non vedono un euro di aumento, con effetti naturalmente anche a livello previdenziale. È evidente quindi che si cerca il conflitto, e non siamo noi a cercarlo».