testata uilpait  

COMUNICATO STAMPA DEL SEGRETARIO NAZIONALE DELLA UILPA, SANDRO COLOMBI.

Si è svolto ieri il previsto incontro tra le OO.SS. e il nuovo Direttore Generale dell’Agenzia delle Entrate, Dott.ssa Rossella Orlandi.

L’incontro, sebbene avesse natura interlocutoria e di ripresa delle relazioni sindacali con i nuovi vertici dell’Agenzia, è da valutare senz’altro positivamente.

Le parole di attenzione espresse dal Direttore nei confronti del “patrimonio” dell’Agenzia, costituito dai lavoratori, sono state particolarmente apprezzate dalla nostra O.S. unitamente all’apertura verso il dialogo, trasparente e costruttivo, con le Rappresentanze Sindacali.

Come UILPA abbiamo ribadito la necessità che la lotta all’evasione fiscale, uno dei mali maggiori del nostro paese, costituisca l’obiettivo primario dell’attività dell’Agenzia delle entrate. Ma abbiamo anche rilevato come la politica debba sforzarsi di comprendere che il maggior sforzo per ottenere questo risultato è quello sostenuto dai dipendenti, ai quali va garantito il riconoscimento della professionalità attraverso un adeguato sistema incentivante che superi quello attuale basato su un sistema “convenzionale” non più adatto alle reali esigenze dell’Agenzia.

Le rassicurazioni che, in tal senso, abbiamo ricevuto fanno ben sperare affinché possa aversi un vero cambio di “direzione” rispetto alle politiche del personale della precedente gestione.

Chiaramente, l’essere fiduciosi non ci fa perdere di vista quel necessario pragmatismo che induce ad essere vigili affinché i buoni propositi si traducano correttamente in fatti concreti.

Restiamo disponibili a collaborare per un cambiamento costruttivo, se questo è veramente finalizzato al bene del Paese e contemporaneamente possa coniugare la tutela e la valorizzazione professionale ed economica dei lavoratori del fisco.

 

Roma, 29 luglio 2014