Si è svolto, nella giornata di ieri, l'incontro al Mef tra le OO.SS. e il Sottosegretario con delega al personale ed alla contrattazione, On. Pier Paolo Baretta. I rappresentanti della UILPA hanno ribadito ed evidenziato le forti e prevedibili criticità derivanti dalla riorganizzazione in atto nelle Agenzie Fiscali, esprimendo la necessità di avviare tavoli tecnici per affrontare le numerose problematiche sorte con l’incorporazione. 
Al termine dei vari interventi, il Sottosegretario, pur sottolineando l'impossibilità di operare "miracoli",  ha affermato che il Governo è interessato ad ascoltare in modo approfondito le varie criticità segnalate dalle OO.SS. in una serie di incontri con i vertici delle Agenzie, preannunciando già sin dalla prossima settimana l’avvio di un confronto su accorpamento e riorganizzazione, sul disegno di legge di delega fiscale, sul sistema di incentivazione del personale. 
È troppo presto per esprimere una valutazione su queste caute e contenute aperture della controparte politica, pur rilevando che, rispetto all’abisso di incomunicabilità che ormai da troppi anni si era scavato con il potere politico, forse possiamo vedere nell’incontro di ieri il segno di un miglioramento delle relazioni sindacali e dell’attenzione che il Governo intende porre alle esigenze ed aspettative dei lavoratori del fisco.
Pubbblichiamo, in allegato, il comunicato a firma di Sandro Colombi - Segretario Nazionale UILPA, Renato Cavallaro – UILPA Agenzia Entrate, Domenico Coda - UILPA Agenzia Territorio, Massimo Rizzo – UILPA Agenzia Dogane, Mario Pontone - UILPA AAMS.
 
19.01.2011-riunione segreteria