testata uilpait  

Questa mattina, a Roma, sit in difronte al Pantheon di UIL PA, UIL FPL, UIL RUA  e  FP CGIL . Il percorso di mobilitazione continua contro la manovra contenuta nella spending review, una manovra iniqua ed inefficace, pericolosa per la tenuta del sistema dei servizi ai cittadini.  Il decreto non riorganizza, non razionalizza, non investe sul lavoro, non punta sul sistema di erogazione delle prestazioni sociali e sanitarie per le persone; il decreto semplicemente taglia: taglia risorse in maniera indistinta e generalizzata, taglia posti di lavoro, sopprime uffici e servizi, liquida attività pubbliche, privatizza beni comuni,  riduce i posti letto negli ospedali pubblici, licenzia decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori precari, taglia i buoni pasto, riduce in maniera indistinta i finanziamenti penalizzando in questo modo Enti ed Amministrazioni virtuose ed i livelli essenziali di prestazione. 

UIL PA, UIL FPL, UIL RUA  e  FP CGIL continuano a dire BASTA, le iniziative di mobilitazione in tutto il territorio nazionale continueranno senza tregua e culmineranno nello sciopero nazionale del prossimo 28 settembre. 

 

Qui alcuni momenti della manifestazione