E' necessario in queste settimane un ulteriore sforzo di tutte le nostre strutture, sia di Coordinamento nazionale che territoriale, per raggiungere il massimo risultato in merito all'iniziativa di  diffusione e compilazione del questionario sul benessere organizzativo già pubblicato sul nostro sito  con le news dell'11 e del 14 aprile 2011.

Una iniziativa di grande rilevanza, assunta in concerto con la confederazione UIL , che riteniamo debba essere non solo diffusa nei posti di lavoro, ma anche accompagnata da un' attenta azione di sensibilizzazione e di assistenza  da parte dei nostri quadri e delegati sindacali, per comprendere ancora meglio le dinamiche all'interno dei posti di lavoro, le criticità di un'organizzazione del lavoro spesso gerarchizzata e deresponsabilizzante, ma anche oppressiva, burocratica e priva di prospettive.

Un'azione non solo propedeutica all'attivazione dello sportello nazionale mobbing della UIL PA ed all'elaborazione di nostre linee guida all'interno degli istituendi Comitati Unici di Garanzia, ma anche mirata a farci conoscere adeguatamente le mille realtà delle nostre Amministrazioni, per tutelare e rappresentare al meglio i lavoratori e le lavoratrici della P.A.