Banner

MIC: comunicato 1.07 e nota A verbale unitaria

COMUNICATO ALLE LAVORATRICI E AI LAVORATORI DEL MIC

Si è tenuto stamattina l’incontro di aggiornamento sulle tematiche affrontante nei tavoli tecnici e la ratifica dei relativi accordi.

 

Protocollo d’intesa sulle famiglie professionali.
Dopo il lavoro della commissione proseguito per mesi sul nuovo ordinamento professionale, abbiamo deciso, con grande senso di responsabilità di sottoscrivere il nuovo testo per dare una risposta a tutte le lavoratrici e lavoratori, arrivato oltre dieci anni dal precedente, anche in vista della necessità di convenire ai criteri sui passaggi tra le aree e le progressioni economiche. Avevamo chiesto unitariamente il ritiro del bando sulle Elevate Professionalità rilevando non poche criticità ma, ancora una volta, abbiamo registrato l’assenza totale di riscontro da parte dell’Amministrazione politica.

 

Accordo sulle procedure di progressioni economiche all’interno delle aree
Così come previsto dal CCNL, le parti hanno convenuto la messa al bando di 2018 posizioni ( pari al 49,90% della platea) con decorrenza 1 gennaio 2024. I requisiti per i partecipanti , che dovranno essere in servizio alla data di pubblicazione del bando, sono la permanenza di almeno 3 anni nel ruolo del Mic alla data del 31.12.2023, l’assenza di progressione economica nell’ultimo triennio, l’assenza di contestazioni disciplinari. La graduatoria degli aventi diritto sarà redatta in base ai dettami contrattuali e compatibilmente con le risorse del FRD appositamente stanziate.

 

Protocollo d’intesa relativo ai criteri di conferimento e revoca delle indennità di specifica
responsabilità per l’area degli assistenti.
La discussione è proseguita con l’analisi della bozza del testo proposto dall’Amministrazione. Il confronto è cominciato sui criteri di identificazione della platea dei destinatari oltre che sulla modalità di definizione della procedura per il conferimento delle attività.
Le OO.SS. hanno avanzato una serie di ipotesi che saranno comunque vagliate e ripresentate nel prossimo incontro non ancora calendarizzato.

 

Accordo per il superamento del limite delle turnazioni festive
Al fine di garantire la possibilità a tutti coloro che, su base volontaria, vorranno partecipare alle aperture festive dei luoghi di cultura la Fp Cgil ha deciso di sottoscrive il superamento dei limiti di tali giornate. Le specifiche modalità di organizzazione del lavoro, e la valutazione circa la possibilità di predisporre le iniziative saranno demandate, come sempre alla contrattazione locale.
Per coloro che non saranno in turno durante le suddette giornate è stata chiarita la codifica di tale giornata alla stregua di ogni altro lavoratore non turnista .

 

Al termine dell’incontro la Fp Cgil, congiuntamente alla Uil PA, ha sollecitato la calendarizzazione del confronto con il Capo di Gabinetto al fine di avere aggiornamenti sull’iter che sta seguendo la riforma del Ministero, anche al fine di chiarire le innumerevoli informazioni – seppur rassicurati dell’assoluta inesattezza – circolate sulla stampa e veicolate da qualche Organizzazione Sindacale

 

FP CGIL MIC
V. Giunta

 

Comunicato PDF: comunicato-cgil-1.07.24

Nota verbale unitaria PDF: nota-a-verbale-unitaria-su-ordinamento-1.07

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti