Banner

INL. Concorso unico Lavoro: scorrimento graduatoria idonei

Avviso per l’assegnazione degli idonei della graduatoria del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 1514 posti, elevati a n. 1541, di personale a tempo indeterminato, da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, dell’Ispettorato nazionale del lavoro e dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (G.U. IV serie speciale Concorsi ed esami n. 68 del 27 agosto 2019 – G.U. IV serie speciale Concorsi ed esami n. 60 del 30 luglio 2021).

 

Si comunica che l’Ispettorato del Lavoro ha manifestato la necessità di procedere all’assunzione di personale mediante assegnazione degli idonei non vincitori, profilo CU/ISPL, del predetto concorso.

 

Tenuto conto dell’istanza pervenuta dall’Amministrazione per la sostituzione dei vincitori rinunciatari, si procede allo scorrimento della graduatoria con le modalità di seguito indicate per n.  139 (centotrentanove) posizioni della graduatoria profilo CU/ISPL per l’Ispettorato nazionale del lavoro.

 

A partire dalle ore 14,00 del 13 febbraio 2024 e fino alle ore 14,00 del 20 febbraio 2024, gli idonei collocati nella graduatoria del profilo CU/ISPL dalla posizione n. 2417 alla posizione n. 2555 sono chiamati a inviare la scelta della sede di destinazione a pena di decadenza.

 

La manifestazione dell’ordine di preferenza tra le sedi disponibili avviene esclusivamente attraverso il Portale inPA (selezionando l’avviso pubblicato nella categoria “Scelta PA/sedi”), disponibile all’indirizzo https://www.inpa.gov.it, previa registrazione mediante SPID/CIE/CNS/eIDAS.

 

Per il profilo CU/ISPL è necessario manifestare la propria scelta indicando un ordine di preferenza (valore da 1 a 30, dove 1 rappresenta la prima scelta), per tutte le sedi disponibili.
I candidati potranno scegliere la sede secondo l’ordine di graduatoria di cui all’articolo 1 del bando, fatto salvo il possesso dei requisiti di cui all’articolo 2 del bando.
Si raccomanda di verificare attentamente il possesso dei requisiti specifici di cui all’articolo 2 del bando di concorso.

 

Al termine della fase di espressione delle preferenze, il sistema invierà apposita ricevuta al candidato; alla chiusura della procedura sarà generata la lista dei candidati vincitori con l’assegnazione alle sedi di destinazione scelte sulla base delle preferenze espresse secondo l’ordine di graduatoria.

 

Per le sedi rese note dall’ amministrazione si rimanda ai documenti “Elenco sedi disponibili” di seguito allegato.

 

A conclusione, Formez PA provvederà a trasmettere l’elenco delle assegnazioni all’ amministrazione per gli adempimenti di competenza.

 

I candidati sono invitati a monitorare costantemente avvisi e/o altre informazioni sul portale inPA e sul sito riqualificazione.formez.it.

 

Si ricorda che i dati personali dagli interessati conferiti al momento di proposizione della domanda nonché ai fini della scelta dell’amministrazione di cui sopra sono trattati ai sensi del Regolamento UE 679/2016 (GDPR) secondo le modalità indicate all’interno dell’art. 13 del bando di concorso.

 

La pubblicazione del presente avviso ha valore di notifica.

 

Elenco sedi disponibili profilo ISPL

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti