Banner

Giustizia: Fp-Cgil Cisl-Fp Uilpa, primi passi da confronto con Ministero ma prosegue stato di agitazione

Roma, 22 marzo – “Registriamo qualche passo in avanti sulle criticità che hanno portato alla nostra mobilitazione, culminata con la manifestazione del 10 marzo a Roma nei pressi del Ministero della Giustizia, ma permane lo stato di agitazione del personale in attesa che arrivi la convocazione ufficiale della prossima riunione, che il vice Ministro si è impegnato a convocare subito dopo Pasqua”. Ad affermarlo sono Fp Cgil, Cisl Fp e Uilpa al termine dell’incontro di oggi con il viceministro della Giustizia, Francesco Paolo Sisto, nella sede di via Arenula.

“Oggi abbiamo recuperato una parte del ritardo accumulato dal Ministero della Giustizia firmando l’addendum all’accordo sulla mobilità interna del personale giudiziario, l’accordo sul fondo risorse decentrate per l’anno 2020 agli esiti dei rilievi della funzione pubblica e trovando l’intesa sulle modifiche all’accordo fondo risorse decentrate 2021. Siglato anche l’accordo sulle progressioni economiche orizzontali da tutte le sigle sindacali ad esclusione della Fp Cgil. Attendiamo ora la convocazione ufficiale dell’incontro per subito dopo Pasqua nel quale vogliamo discutere del fondo risorse decentrate 2022 e del contratto integrativo”, concludono Fp Cgil, Cisl Fp e Uilpa.

Sito realizzato
dall’
Ufficio comunicazione UILPA

Contatore siti