testata uilpait  

Cerca

- Addio al licenziamento se il datore modifica le ragioni del recesso-commentoCass. Sez. Lav. Sentenza 18.05.2016, n. 10252- www.studiocataldi.it

- Addio al licenziamento se il datore modifica le ragioni del recesso-testo Cass. Sez. Lav. Sentenza 18.05.2016, n. 10252- www.studiocataldi.it

- Indennizzo da ritardo nella conclusione dei procedimenti ad istanza di parte: una volta scaduti i termini per la conclusione del procedimento, l’istante – nel termine perentorio di 20 giorni dalla scadenza del termine entro il quale il procedimento si sarebbe dovuto concludere – deve ricorrere all’Autorità titolare del potere sostitutivo di cui all’art. 2, comma 9-bis, l. n. 241/1990, richiedendo l’emanazione del provvedimento non adottato (nella fattispecie, ricorrendo tali presupposti, il Tar ha ritenuto fondata la domanda proposta dal ricorrente, accogliendola nella misura massima consentita, pari ad € 2.000).(Tar Sardegna, sez. I, 12 maggio 2016, n. 428)- danielemajori.com

- Messaggi promozionali a raffica sul cellulare.Trattamento dati personali. Consenso dato a voce.Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza 16 febbraio – 16 maggio 2016, n. 9982- www.avvocatocivilista.net

- Tar: sì ai cani nei parchi. Basta che i padroni abbiano guinzaglio e paletta-commento Tar Lazio, sentenza n. 5836/2016- www.studiocataldi.it

- Tar: sì ai cani nei parchi. Basta che i padroni abbiano guinzaglio e paletta-testo Tar Lazio, sentenza n. 5836/2016- www.studiocataldi.it

- LO STALKING PUÒ CONCORRERE CON LA RAGION FATTASI?CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SENTENZA 18 maggio 2016, n. 20696.- www.neldiritto.it

- DISTURBO DELLA QUIETE PRIVATACORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I PENALE - SENTENZA 13 maggio 2016, n. 19767.- www.neldiritto.it

- I maltrattamenti in famiglia consistono anche nell'impedire alla moglie l'uso del bancomat. Cassazione sentenza 18937 del 6 maggio 2016.- www.osservatoriofamiglia.it

- Tutela dei dati dell’utente telefonico oggetto di telefonate pubblicitarie preregistrate senza specifico consenso (Cass. 24 maggio 2016, n. 10714).- www.foroitaliano.it